Il nuovo BMW iDrive

 

La nuova generazione del BMW iDrive porta l'interazione tra guidatore e veicolo in un’era digitale in cui molti ambiti della vita quotidiana diventano sempre più intelligenti. La nuova interpretazione del sistema operativo BMW equipaggia il veicolo affinché instauri un rapporto con chi è a bordo diventando un partner digitale, intelligente e proattivo in qualsiasi contesto. Si crea così un dialogo naturale con l'obiettivo di adattare con precisione tutte le funzionalità controllate tramite il BMW iDrive alle esigenze e alle preferenze del guidatore a seconda della situazione. 
Alla base di questa esperienza utente unica ci sono il nuovo BMW Operating System 8, una nuova generazione di display, controlli e software, e una connettività ed elaborazione dati estremamente potenti. Il nuovo iDrive sarà introdotto gradualmente in tutte i segmenti di veicoli, e debutterà alla fine di quest'anno sulla BMW iX e poi anche all’interno della BMW i4.



La capacità del BMW Intelligent Personal Assistant di adattarsi alle esigenze e alle routine individuali del guidatore, così come alle situazioni in corso, lo rende - più che mai - un canale operativo centrale dell'interazione uomo-macchina. Il sistema operativo è stato progettato con una chiara attenzione all'interazione basata sul dialogo utilizzando il linguaggio naturale e il funzionamento touch tramite il BMW Curved Display. Ci sono poi i "Great Entrance Moments", che portano emotività nel rapporto tra conducente e veicolo anche prima che quest’ultimo salga a bordo. Questa nuova esperienza accoglie il guidatore e lo invita ad entrare nel veicolo attraverso una routine accuratamente coreografata. Durante il viaggio, le nuove modalità "My Modes" utilizzano un'interazione onnicomprensiva di varie funzioni per evocare momenti speciali adatti alla situazione sulla base di una combinazione di caratteristiche del veicolo e dell'ambiente interno.



Il nuovo BMW iDrive elabora costantemente una grande quantità di dati auto-generati, informazioni disponibili online e dati importati dalla flotta di veicoli del BMW Group per soddisfare i desideri del guidatore in maniera coerente con le variabili di contesto. Il BMW ID apre la strada a una personalizzazione ancora maggiore. Questo sistema riconosce situazioni d’uso ricorrenti, impara da esse e fornisce suggerimenti su come specifiche funzionalità possano essere attivate di conseguenza. Il Remote Software Upgrade permette al nuovo BMW iDrive di beneficiare di regolari miglioramenti da remoto (over-the-air), di integrare ulteriori funzioni e di essere sempre aggiornato.
Quello che è iniziato 20 anni fa con l'introduzione di un comando rotante e un display digitale è ora un'esperienza totalizzante, intelligente e multisensoriale su misura per l'utente e a portata di mano. Questo è ciò che rappresenta il nuovo BMW iDrive, che introduce un nuovo cambio di paradigma, questa volta verso un dialogo naturale tra l'utente e il proprio veicolo: più intuitivo, personale e stimolante, ma anche coinvolgente a livello emotivo.



La nuova generazione del BMW iDrive porta con sé un nuovo linguaggio di design per il BMW Operating System 8 di nuova concezione. Una grafica forte e accattivante, colori moderni, texture e forme futuristiche, luce brillante e giochi di riflessi creano un’estetica notevole e coinvolgente. Allo stesso tempo, l'interfaccia utente è stata ottimizzata per presentare la giusta quantità di informazioni in ogni momento in modo semplice e intuitivo.
La nuova generazione del BMW iDrive include anche ulteriori competenze per il BMW Intelligent Personal Assistant. Per rafforzare la connessione personale tra il compagno digitale e gli occupanti del veicolo, gli utenti possono dare al BMW Intelligent Personal Assistant il nome che preferiscono e che poi useranno come prompt.
Quando si utilizza il nuovo BMW iDrive, i clienti beneficiano di una crescente personalizzazione dell'esperienza utente basata sul BMW ID. In futuro, sarà possibile memorizzare in modo sicuro ancora più impostazioni personalizzate nel BMW ID e trasferirle tra i veicoli. È possibile creare un codice PIN o associare il BMW ID a una chiave specifica per impedire ad altri utenti del veicolo di accedere ai dati personali.



Great Entrance Moments" è il nome dato all'esperienza utente dal momento in cui il guidatore si avvicina per la prima volta al veicolo fino all'inizio del viaggio. Tutte le fasi sono orchestrate in modo ottimale e si fondono in un'intensa esperienza complessiva.
Le impostazioni personali del BMW ID vengono caricate e viene stabilita una connessione con lo smartphone del guidatore mentre questi sta ancora salendo in macchina. Se è in corso una telefonata, questa viene trasferita senza interruzioni al microfono e agli altoparlanti del veicolo. Nel frattempo, il display di controllo mostra una finestra di benvenuto con un saluto personalizzato, suggerimenti e informazioni utili.
La nuova funzione My Modes assicura un'esperienza utente completa e orientata alle preferenze personali del guidatore, creando momenti unici sia per il guidatore che per i passeggeri. Nel progettare My Modes, è stata presa in considerazione una moltitudine di funzioni rilevanti per la situazione di guida, al fine di massimizzare la funzionalità e l'impatto emotivo dell'esperienza dell'utente nella situazione in questione. My Modes è stato progettato per stimolare più sensi alla volta, dalla vista all'udito al tatto. Possono essere selezionati molto facilmente tramite comando vocale o utilizzando un pulsante dedicato sulla console centrale.



Il nuovo sistema BMW iDrive sarà lanciato con queste modalità: Efficient, Sport e Personal. Altre modalità saranno aggiunte in futuro come parte del continuo sviluppo del BMW iDrive. Ciò comprenderà anche modalità che non ruotano principalmente intorno al guidatore o alla guida. Ulteriori funzioni saranno integrate nelle modalità e le opzioni di configurazione delle funzioni saranno ampliate. Questi miglioramenti saranno importati nei veicoli tramite aggiornamenti da remoto (over-the-air).
Con l'arrivo del nuovo BMW Operating System 8, i servizi digitali per la navigazione, il parcheggio e la ricarica sono completamente integrati nel sistema BMW Maps, basato sul cloud, in un modo facile da usare. Anche le funzioni intelligenti di BMW Maps sono state ulteriormente ampliate. 
Una delle funzioni chiave è la "Learning Navigation", il che significa che BMW Maps utilizza le abitudini associate al singolo BMW ID come base per imparare e anticipare la prossima destinazione che il guidatore probabilmente selezionerà. Questo risparmia al guidatore la fatica di inserire di nuovo l’indirizzo per i viaggi regolari, specialmente per il tragitto quotidiano verso il lavoro, quando desidera comunque essere avvisato dei ritardi o dei pericoli lungo il percorso. Tutte le destinazioni apprese possono essere visualizzate dal veicolo e nella My BMW App, e cancellate se lo si desidera. 



La mappa di navigazione può essere visualizzata in tre modi diversi. La modalità "adaptive" mostra informazioni rilevanti lungo il percorso, adattate alla specifica situazione di guida e alle abitudini dell'utente. Le informazioni diventano più specifiche nella modalità "reduced", che mostra solo le quattro categorie di punti di interesse più utilizzate. Nella modalità "expanded" tutte le informazioni locali disponibili possono essere visualizzate sulla mappa, compresi i punti di interesse, così come la situazione del traffico sulle strade secondarie e la situazione attuale del parcheggio.
Il controllo del sistema di climatizzazione sarà incorporato in futuro nel BMW Curved Display, dato che i clienti hanno raramente bisogno di regolare le impostazioni del climatizzatore. Per renderlo possibile, tutte le funzioni di temperatura e comfort saranno controllabili insieme in modo intelligente. Ogni ulteriore regolazione viene registrata dal sistema e memorizzata nel profilo utente del BMW ID, in modo che gli utenti non debbano continuare a inserire le stesse specifiche.
Il BMW Operating System 8 è l’aggiornamento tecnologico più potente ed esteso mai creato da BMW. Esso costituisce la base per l'ottava generazione e la nuova interpretazione del BMW iDrive. Il BMW Group ha sviluppato in-house dal 2013 l'unità di controllo centrale e la piattaforma di integrazione software interamente su Linux. Avere il controllo completo del software è fondamentale per creare un sistema stabile, aggiornabile e di alta qualità che distingua il marchio. Nell'era del rapido sviluppo digitale, non è più sufficiente aggiornare completamente le caratteristiche digitali di un modello ogni tre anni. 



L'arrivo del Remote Software Upgrade significa che il veicolo è ora concepito come una piattaforma digitale. Così, quando viene lanciato un sistema operativo BMW di nuova generazione, il lavoro di sviluppo è tutt'altro che finito. Al contrario, esso funge da base per lo sviluppo continuo durante il ciclo di vita del prodotto. L'interazione integrata tra hardware e software, le possibilità tecniche offerte dal Remote Software Upgrade e gli agili processi di sviluppo dell'azienda sono alla base della capacità di rendere nuove funzioni accessibili al cliente nel giro di pochi mesi o addirittura settimane.
Dall'introduzione del BMW Operating System 7 nel 2018, i clienti BMW sono stati in grado di mantenere il loro veicolo sempre aggiornato con il software più recente grazie alla funzione Remote Software Upgrade. Il nuovo BMW Operating System 8 offre la stessa funzionalità con alcuni importanti miglioramenti. Di conseguenza, il Remote Software Upgrade per il BMW Operating System 8 offrirà anche la possibilità di eseguire aggiornamenti software estremamente complessi e di grandi dimensioni in aree come l'assistenza alla guida e l'automazione parziale. BMW Operating System 8 consentirà inoltre ai clienti di programmare l'installazione di un Remote Software Upgrade. 



Il BMW Group è uno degli attori principali nel campo degli aggiornamenti da remoto (over-the-air). Nel 2020 erano già in realizzazione le più grandi campagne di aggiornamento rispetto a qualsiasi casa automobilistica europea. E il BMW Group si è posto l'obiettivo di avere la più grande flotta aggiornabile da remoto (over-the-air) rispetto a qualsiasi costruttore al mondo entro la fine del 2021. Entro quella data, un totale di oltre 2,5 milioni di veicoli del marchio BMW sarà in grado di ricevere aggiornamenti software a distanza
BMW è stata pioniera nell'uso degli smartphone come chiave digitale del veicolo dal 2018. La casa automobilistica premium ha sviluppato un nuovo modo comodo e sicuro per sbloccare e avviare il veicolo senza che l'utente debba tirare fuori dalla tasca il proprio iPhone Apple. La prossima versione della BMW Digital Key Plus si basa sulla tecnologia a banda ultra-larga (UWB) già integrata nel veicolo e, ad esempio, sul chip U1 dell'iPhone. UWB è una tecnologia radio digitale per applicazioni a corto raggio e ad alta larghezza di banda che offre un'identificazione della posizione eccezionalmente precisa combinata con la massima sicurezza. La BMW Digital Key Plus sarà introdotta per la prima volta nella BMW iX completamente elettrica.

La nuova generazione di BMW iDrive offre nuove opportunità per incorporare le abitudini e le preferenze dei clienti nel sistema operativo. Il maggior grado di flessibilità del sistema renderà in futuro l'uso in auto di app di terze parti ancora più semplice e comodo. Il BMW Operating System 8 garantisce ancora una volta la piena integrazione di Apple CarPlay e Android Auto.

Vi invitiamo a contattarci per scoprire i dettagli del nuova BMW iDrive.

Campo obbligatorio

Campo obbligatorioEmail non valida

Campo obbligatorio

Campo obbligatorio

Campo obbligatorio

Campo obbligatorio

I campi contrassegnati con * sono obbligatori


News & Mondo Nanni Nember