La nuova BMW 128ti

 

La BMW 128ti è molto più di una variante di motore aggiuntiva all'interno della BMW Serie 1 gamma. Tecnicamente colma il divario tra la BMW 120i e e BMW M135i xDrive, ma grazie a soluzioni tecniche di assoluta eccellenza è progettata per offrire un piacere di guida estremamente coinvolgente.
Con le sue sospensioni M Sport appositamente messe a punto ed il differenziale Torsen a  slittamento limitato, si propone come modello sportivo compatto a trazione anteriore.



Dagli anni '60 il "TI" (in seguito "ti") stemma è l'acronimo di "Turismo Internazionale", sigla che ha contraddistinto una gamma di modelli particolarmente sportivi. Inizia la storia di successo dei modelli TI nel 1963 con la BMW 1800 TI e raggiunse il suo primo grande apice con la BMW 2002 TI a due porte. Questa era l'auto in cui il futuro Pilota di Formula 1, vincitore di Le Mans e campione DTM Hans-Joachim Stuck partecipato e vinto la prima corsa della leggendaria 24 ore del Nürburgring nel 1970. 



La nuova BMW 128ti è equipaggiata con un motore da 2,0 litri con tecnologia BMW TwinPower Turbo e 195 kW (265 CV),  che deriva direttamente da quello della BMW M135i xDrive (dove sviluppa 225 kW / 306 CV), e si caratterizza per una coppia massima di 400 Nm  disponibile da 1.750 - 4.500 giri / min. 
Tutto ciò significa la BMW 128ti accerela da 0 a 100 km / h in 6,1 secondi e raggiunge una velocità massima limitata di 250 km / h, consumando solamente 6,4 - 6,1 litri di carburante per 100 chilometri ( 148 - 139 grammi CO2 per chilometro) ed ottemperando l’omologazione di scarico Euro 6d.
La tecnologia Active Sound Design (ASD)  esalta il suono autentico del motore, creando un'esperienza uditiva davvero emozionante. Complemento naturale, il cambio sportivo  Steptronic a otto rapporti, con paddles al volante.



Esteriormente la BMW 128ti sottolinea il suo carattere autonomo con accenti colorati sorprendenti. Le coperture speciali per le prese d'aria esterne ed il rivestimento per le prese d'aria (nero lucido altrove nella gamma della serie 1) sono di colore rosso sportivo, come le prese d'aria che escono dai passaruota posteriori del paraurti, il rivestimento della minigonna laterale ed il badge "ti".



L'interno della BMW 128ti presenta materiali di alta classe ed è contraddistinto dall’uso di accenti rossi. Questi accenti creano un audace contrasto con il rivestimento sportivo nero, per esempio. 
Una "ti" rossa è cucita nel bracciolo centrale che, ed il rosso domina anche altri elementi come le cuciture dei pannelli delle porte, il cruscotto, la bordatura del tappetino,  la corona del volante e la copertura dell'airbag. Per i clienti che reputano questi contrasti in rosso troppo vistosi, è comunque possibile richiedere l’eliminazione.
Specifiche standard per la BMW 128ti sono invece poggiapiedi M, pedali M con acciaio inossidabile, listelli sottoporta M sulle aperture delle portiere anteriori e cinture di sicurezza M.



La nuova BMW 128ti vanta numerosi miglioramenti nei dettagli ed è disponibile esclusivamente con sospensioni M Sport ottimizzate. Il nuovo modello porta una diminuzione di 10 millimetri in altezza da terra per un baricentro più basso e un aspetto più sportivo. Adotta anche barre antirollio più rigide e supporti per barre antirollio con alto precarico, oltre a molle e ammortizzatori più rigidi.



L'asse anteriore della BMW 128ti è equipaggiato di serie con lo stesso differenziale a slittamento limitato Torsen impiegato sulla BMW M135i xDrive. Con fattori di bloccaggio del 31 percento in accelerazione (BMW M135i xDrive - 36 per cento) e 26 per cento in decelerazione, è una soluzione perfetta per la potenza del motore e il concetto di trazione anteriore della BMW 128ti.
Oltre ad aumentare la trazione, l'agilità e la stabilità, il differenziale a slittamento limitato
conferisce inoltre all'auto prestazioni in curva superiori. Se la ruota interna perde aderenza mentre attraversa una curva e il guidatore accelera allo stesso tempo, il differenziale a slittamento limitato dirige più coppia alla ruota con maggior grip, prevenendo così lo slittamento delle ruote e migliorando la trazione e l'agilità

Il differenziale meccanico a slittamento limitato è coadiuvato nel suo compito da un numero
di sistemi elettronici di controllo. Un sistema che è stato appositamente modificato per la BMW 128ti è il BMW Performance Control, la cui imbardata "più acuta" aumenta l'agilità dell'asse posteriore. ARB è presente anche sulla nuova BMW 128ti, come su tutti i modelli in gamma della BMW Serie 1. Questo sistema di controllo della trazione di nuova concezione dispone di un regolatore di slittamento posizionato direttamente nella centralina motore piuttosto che nell'unità di controllo per il DSC (Dynamic Stability Control), consentendo ad ARB di lavorare dieci volte più rapidamente. Di conseguenza, non
solo il funzionamento è più fluido e sensibile, il sistema può anche ottimizzare lo sfruttamento del potenziale di trazione offerto dai diversi fondi stradali.
La tecnologia ARB lavora in stretta collaborazione con DSC in modo significativo, riducendo il sottosterzo.



Come nel modello di punta della BMW M135i xDrive, è presente di serie un impianto frenante M Sport (pinze rosse con logo M sull'asse anteriore). Tecnicamente si tratta di pinze fisse monoblocco a quattro pistoncini in alluminio e dischi ventilati interni da 360 x 30 millimetri all’asse anteriore,  mentre pinze flottanti con misurazione dischi freno autoventilanti 300 x 20 millimetri si trovano nella parte posteriore. 
Completano l’equipaggiamento cerchi in lega da 18 pollici con razze a Y 553 M bicolore che possono essere dotati anche di pneumatici sportivi (Michelin Pilot Sport 4) in formato 225/40 R18.

I clienti possono inoltre dare alla loro nuova BMW 128ti un tocco ancora più individuale con gli accessori dell'esclusiva gamma M Performance, esaltando il look con elementi in fibra di carbonio e nero lucido, oppure con il volante M Performance in Alcantara.

Vi invitiamo a contattarci per scoprire in anteprima la sportività della Nuova BMW 128 ti.

Campo obbligatorio

Campo obbligatorioEmail non valida

Campo obbligatorio

Campo obbligatorio

Campo obbligatorio

Campo obbligatorio

I campi contrassegnati con * sono obbligatori


News & Mondo Nanni Nember