Nuova BMW S 1000 RR: ancora più leggera, più veloce e più facile da controllare

 

Motore e sospensioni profondamente rinnovati, una potenza di 207 CV e un peso ridotto di 197 kg (193,5 con l’M Package): la supersportiva lanciata per la prima volta nel 2009 entra oggi nella sua terza e completamente rinnovata generazione. Oltre all’incremento di performance, ulteriori obiettivi sono rendere la nuova RR più veloce di almeno un secondo rispetto alla sua precedente versione, creare un design più vicino alle necessità del pilota ed assicurare il massimo controllo e guidabilità. Sia nell’uso quotidiano, che tra le curve delle strade di campagna, così come nella guida ad alte prestazioni in pista, la nuova RR non lascia mai desiderare. Specialmente perché BMW Motorrad ha portato i sistemi di assistenza, come i controlli di trazione, l’anti-impennata, l’ABS e l’Hill Start Control, ad un livello completamente nuovo; lo stesso vale per il nuovo sistema di illuminazione a LED e per l’ampio schermo TFT.

Grazie al nuovo motore 4 cilindri in linea, ora 4 kg più leggero di prima, la nuova RR raggiunge un livello di performance completamente nuovo. Per ottenere questo risultato, non è stata ottimizzata solamente la geometria delle prese d’aria e dello scarico, ma la moto ora monta la tecnologia BMW ShiftCam, una tecnologia completamente nuova per le moto BMW che modifica il tempo e l’apertura delle valvole in aspirazione. Un canale della presa d’aria rivisitato e un nuovo sistema di scarico di 1.3 kg più leggero contribuiscono allo stesso modo ad incrementare le performance complessive. La guidabilità e l’accelerazione si avvalgono inoltre di un sostanziale incremento della coppia su un’ampia gamma di regimi.

Anche nel comparto sospensioni i progettisti di BMW Motorrad non hanno lasciato nulla di intentato. Con l’obiettivo di raggiungere una significativa riduzione dei pesi, il motore della nuova RR è un elemento portante, ora maggiormente stressato rispetto a prima. I requisiti di progettazione relativi alla nuova architettura generale della moto, oltre a volerne migliorare l’ergonomia, miravano ad avere le forze applicate direttamente alla struttura del motore attraverso il più breve tragitto possibile. Sulla nuova RR è stato raggiunto un miglioramento significativo della dinamica di guida, attraverso la combinazione di una nuova geometria, una distribuzione dei pesi perfezionata e una sostanziale ottimizzazione del peso. I nuovi leveraggi Full Floater Pro per la sospensione posteriore contribuiscono al significativo aumento delle performance delle sospensioni. I piloti della nuova RR potranno contare su una maneggevolezza migliorata, maggiore trazione e una risposta ancor più diretta in ogni condizione di guida. In breve: la nuova RR alza notevolmente il riferimento della categoria nel comparto sospensioni e, allo stesso tempo, offre una controllabilità e semplicità migliorate. La nuova generazione di sospensioni elettroniche DDC è disponibile come componente optional per la nuova RR. Sviluppate specificamente per la RR, le sospensioni Dynamic Damping Control (DDC) non scendono a compromessi in quanto a regolazioni. Questo è reso possibile, tra le altre cose, dalla nuova tecnologia utilizzata per le valvole di regolazione. Inoltre, è disponibile un set di distanziali per fare regolazioni selettive, dove richieste per la guida in pista.

Quattro modalità di guida standard e tre in più all’interno dell’optional “Modalità di guida Pro” per un adattamento ottimale alla situazione di guida. Per un rodaggio ideale nelle diverse condizioni di utilizzo, la nuova RR è equipaggiata di serie con quattro modalità di guida: “Rain”, “Road”, “Dynamic” e “Race”. Per coloro che desiderano andare più a fondo nel mondo della guida in pista e delle corse, l’optional “Modalità di guida Pro” offre tre modalità di guida aggiuntive (Race Pro 1-3) liberamente programmabili, per permettere la regolazione specifica delle più diverse funzioni di controllo come il Dynamic Traction Control DTC, l’ABS e il controllo anti-impennata, come anche la curva di erogazione e del freno motore, per adattarsi al livello del pilota e al suo stile di guida. Altre funzioni aggiuntive della “Modalità di guida Pro” sono il Launch Control per una perfetta partenza in gara e il limitatore per la pit-lane configurabile, in modo da essere sempre perfettamente in linea con le velocità consentite in pit-lane. La cambiata ultrarapida senza frizione, sia in accelerazione che in scalata, è abilitata dall’HP Shift Assistant Pro, disponibile di serie. 

La nuova RR è ora equipaggiata di serie con l’ABS Pro e il Dynamic Traction Control DTC. Insieme al controllo di trazione, il DTC include di serie anche la funzione anti-impennata, disponibile ex fabbrica e ora per la prima volta singolarmente regolabile. Tutti i sistemi di controllo sono stati ri-tarati per garantire la qualità e le caratteristiche delle regolazioni. Inoltre, se la base del sistema BMW Motorrad ABS offre già un livello molto elevato di performance e sicurezza nelle frenate sul dritto, l’ABS Pro porta questo concetto ancora oltre per offrire una sicurezza maggiore anche a moto piegata. 

Una strumentazione multifunzionale con un pannello TFT da 6,5 pollici per una visibilità eccellente e il massimo delle informazioni. Lo strumento combinato della nuova RR è stato sviluppato completamente da zero ed è ora progettato ancora più approfonditamente in vista di un uso in gara. Oltre alle numerose informazioni, gli sviluppatori BMW Motorrad hanno messo particolare attenzione nell’assicurare che lo schermo TFT da 6,5 pollici offrisse una leggibilità eccellente, anche in condizioni di luce difficili. L’obiettivo è stato quello di offrire ad ogni pilota uno schermo personalizzato per utilizzi differenti. La schermata Pure Ride mostra tutte le informazioni utili per un uso su strada mentre le tre schermate Core sono progettate per l’uso in pista, il contagiri, ad esempio, viene mostrato in forma analogica (Core 1 e 2) o come una barra (Core 3).

Un progetto ancor più dinamico, con un’ergonomia ottimizzata e una serie di colori d’impatto. 
La nuova struttura della moto – Flex Frame – ha infatti reso possibile la creazione di un serbatoio e delle sezioni dell’area di seduta molto più snelli per un supporto e un’aderenza delle ginocchia ancora maggiori. Inoltre, le superfici di contatto ottimizzate e il nuovo triangolo ergonomico composto dai semi-manubri, dalla sella e dalle pedane, offre un’ergonomia ottimale. Infine, le carene completamente ri-progettate assicurano una riconoscibilità istantanea del nuovo modello, possibile anche grazie al nuovo design dinamico e alle colorazioni con due caratteri distinti: Racing Red e Motorsport paint finish.

Venite a scoprirla presso la nostra Concessionaria da Sabato 1 Giugno.
E scoprite online le nostre offerte BMW Motorrad.


Campo obbligatorio

Campo obbligatorioEmail non valida

Campo obbligatorio

Campo obbligatorio

Campo obbligatorio

Campo obbligatorio

I campi contrassegnati con * sono obbligatori


News & Mondo Nanni Nember