Nuova BMW X1: ora anche plug-in e mild hybrid.

 

Con nuove motorizzazioni ibride plug-in e mild-hybrid, si arricchisce l’offerta della gamma BMW X1. Nel novembre 2022 è previsto anche il lancio della prima BMW iX1 completamente elettrica. 



La consistente elettrificazione vede infatti al debutto due modelli ibridi plug-in - BMW X1 xDrive30e e BMW X1 xDrive25e - oltre a due nuove varianti di motore a combustione con tecnologia mild hybrid 48 Volt. I sistemi ibridi plug-in sono costituiti ciascuno da un'unità e-drive altamente integrata che agisce sulle ruote posteriori e da un motore a benzina a 3 cilindri che aziona le ruote anteriori tramite il cambio Steptronic a 7 rapporti con doppia frizione. Batterie agli ioni di litio ad alto voltaggio di quinta generazione disposte piatte nel pianale del veicolo con un contenuto di energia utilizzabile di 14,2 kWh ed efficienza ottimizzata grazie alla gestione intelligente dell’energia ed al recupero adattivo, consentono un'autonomia elettrica da 76 a 88 chilometri secondo WLTP per la BMW X1 xDrive30e e da 77 a 92 chilometri secondo WLTP per la BMW X1 xDrive25e.



Il sistema di trasmissione della nuova BMW X1 xDrive30e genera una potenza fino a 240 kW/326 CV (forniti congiuntamente dal motore a combustione fino a 110 kW/150 CV e dalla trazione elettrica fino a 130 kW/177 CV). Ciò significa che il più potente dei due modelli ibridi plug-in scatta da fermo a 100 km/h in 5,6 secondi. Con una potenza massima fino a 180 kW/245 CV (generata congiuntamente dal motore a combustione fino a 100 kW/136 CV e dalla trazione elettrica fino a 80 kW/109 CV), il sistema ibrido plug-in della nuova La BMW X1 xDrive25e porta l'auto da zero a 100 km/h in 6,8 secondi.



L'elettrificazione dà anche ai motori a combustione della nuova BMW X1 sDrive20i e della nuova BMW X1 xDrive20d un maggiore livello di efficienza e un'erogazione di potenza particolarmente sportiva. La tecnologia mild hybrid 48 volt consiste in un motore elettrico integrato nel cambio Steptronic a 7 rapporti con doppia frizione, che funge da generatore di avviamento e può sia alleggerire che supportare il motore a combustione. Nella BMW X1 sDrive20i è abbinato a un motore a benzina a 3 cilindri. Ciò si traduce in una potenza massima di 125 kW/170 CV (generata congiuntamente dal motore a combustione fino a 115 kW/156 CV e dalla trazione elettrica fino a 14 kW/19 CV) e una coppia massima di 280 Nm (generata congiuntamente dal motore a combustione fino a 240 Nm e dalla trazione elettrica fino a 55 Nm), portando l'auto da ferma a 100 km/h in 8,3 secondi. Un motore diesel a 4 cilindri e la tecnologia ibrida leggera conferiscono alla BMW X1 xDrive20d una potenza massima di 120 kW/163 CV (generata congiuntamente dal motore a combustione fino a 110 kW/150 CV e dalla trazione elettrica fino a 14 kW/19 cv) e una coppia massima di 400 Nm (generata congiuntamente dal motore a combustione fino a 360 Nm e dalla trazione elettrica fino a 55 Nm), che gli consentono di accelerare da zero a 100 km/h in 8,6 secondi.



Imminente il debutto della BMW iX1 xDrive30 è il primo veicolo elettrico a trazione integrale del marchio nel segmento delle compatte premium. Con questo modello, il BMW Group continua costantemente la sua offensiva di modelli nel campo della mobilità puramente elettrica e rende il piacere di guida a zero emissioni localmente attraente per ampi gruppi target. Due unità e-drive altamente integrate sugli assali anteriore e posteriore generano una potenza combinata di 230 kW/313 CV, inclusa una spinta temporanea. La coppia generata dall'intero sistema è di 494 Nm. La nuova BMW iX1 xDrive30 accelera da zero a 100 km/h in 5,6 secondi. La sua autonomia, determinata nel ciclo di prova WLTP, è compresa tra 396 e 440 chilometri.

Contattaci per scoprire di più circa le novità della gamma BMW.

Campo obbligatorio

Campo obbligatorioEmail non valida

Campo obbligatorio

Campo obbligatorio

Campo obbligatorio

Campo obbligatorio

I campi contrassegnati con * sono obbligatori


News